La civiltà di un popolo si vede da come tratta i suoi animali. "Gandhi"
Misha.cc apre gratuitamente uno spazio web da gestire  autonomamente ad Associazioni, Canili, Volontari, ecc. Per informazioni CLICCA QUI

Descrizione

Scheda numero: 19399

Età:
10 anni circa

Sesso:
Maschio

Sterilizzato/a:
SI

Nel rifugio dal:
22 ottobre 2009

Generalità:

Affascinante micio a pelo lungo grigio chiaro leggermente tigrato, con qualche sfumatura rossiccia. Tra tutte le foto che abbiamo fatto di questo splendido micio, è stato davvero difficile scegliere quali mettere sul sito!
Testato FIV-FeLV negativo.

Provenienza:

il povero Kaki arriva da una situazione di animal hoarding, una vera e propria malattia mentale riconosciuta, in cui la persona “colleziona” animali, tenendoli in casa, quasi sempre in condizioni ambientali, sociali e igieniche inadeguate e senza farli sterilizzare.
Nel caso di Kaky, erano in 17 gatti tutti in una casa dove una donna passava solo per dare da mangiare, e quindi non erano socializzati con le persone.
Dopo l’arrivo e le prime cure in gattile, visto il temperamento poco propenso a interagire con gli umani e la conseguente difficoltà a trovare per lui un affido “regolare”, lo abbiamo liberato nello spazio accanto al gattile – all’epoca quello di Via Buonarroti. Non più confinato in box, era molto meno stressato e sempre più fiducioso nei confronti delle persone. Faceva la vita da gatto “dentro e fuori”: passava il tempo a girare ed esplorare e a socializzare “in cortile” con i suoi compagni, entrando nel gattile per dormire, all’ora della pappa o per salutare i volontari e prendere qualche carezza.
Ora che ci siamo trasferiti nella nuova struttura di Via San Damiano, Kaky e altri 5-6 gatti semi-socializzati liberi sono stati trasferiti nel nuovo gattile dove vivono in un’ampia unità abitativa attrezzata. Non è bello però come essere libero, e sicuramente soffre la mancanza di libertà e di spazio, perciò ci auguriamo per lui un affido rapido!

Carattere:

Kaky è un micio tranquillo e discreto, un gatto che con il tempo, libero di girare all’aperto al vecchio gattile, è diventato aperto al contatto con le persone. Con alcuni volontari è diventato addirittura affettuoso, cercando le coccole (vedi le foto) e persino accettando di farsi spazzolare (molto dolcemente e per poco tempo). Se ti siedi con lui nel box e gli dai un po’ di tempo, ecco che lui ti si avvicina e ti chiede le attenzioni. Ma si lascia anche coinvolgere nel gioco interattivo (ad es. con la “cannetta da pesca”), divertendosi molto.
Va molto d’accordo con alcuni dei suoi compagni

Adozione ideale:

cerchiamo per Kaky un contesto presso persone adulte (single, coppia o famiglia con figli grandi, magari una pensionata) con esperienza precedente di gatti un po’ indipendenti e che non pretendano di avere un gatto che verrà a farsi coccolare sulle gambe appena si siedono sul divano. Magari non ti salirà mai sulle ginocchia davanti alla tv, ma non è un gatto né pauroso né asociale. Kaki non è un gatto dal carattere difficile, ci vuole semplicemente una persona dolce e paziente che rispetterà la sua indipendenza e bisogno di spazi.
Per lui vogliamo trovare un contesto con uno spazio all’aperto dove potrà uscire regolarmente (giardino o cortile), dandogli opportunità di esplorare, sorvegliare, arrampicarsi ecc. L’accesso all’esterno dovrà essere dato solamente al termine di un periodo di ambientamento di circa due mesi (tempo necessario per costruirsi legami con il territorio e abitudini e una relazione con la nuova famiglia/padrone).
Ok la presenza di altri suoi simili socievoli.
Adottabile solo nella provincia di Monza e Brianza e nei comuni strettamente limitrofi.

Per info contattare:

Per l’adozione o un colloquio potete rivolgervi alla responsabile del settore, presso il rifugio di Via San Damiano, aperto dalle 14.30 alle 17.30 esclusi mercoledì e festivi. O in alternativa scrivere a: monica.zappa@enpamonza.it

Contatto

gattile_enpa
Monza
Email: monica.zappa@enpamonza.it
KakyKakyKaky

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

L'amore che ci ha dato nella sua vita merita molto di più di questo sito.
Vogliamo ricordarla cercando di aiutare quelli che si trovano tuttora abbandonati in un canile e non possono dare nè ricevere amore da nessuno.
Carmen
PayPal